Infissi in alluminio o PVC, quali scegliere

La scelta di infissi in alluminio o PVC non può essere dettata solo dall’estetica: i due materiali incidono in modo diverso per l’efficienza.

Uno dei momenti di maggiore preoccupazione quando si ristruttura casa riguarda la scelta degli infissi.

Le opzioni disponibili sul mercato sono ormai numerose e capire quale sia quella più adatta alla propria situazione, non è semplice. Non si tratta di un prodotto usa e getta: scegliere un infisso significa fare un investimento che si vorrebbe durevole nel tempo e ricco di profitti e benefici. Ecco perché ad esempio la scelta del materiale con cui è fatto il telaio è un passaggio delicato.

La scelta di infissi in alluminio o PVC non può essere dettata solo dall’estetica: i due materiali influiscono in modo diverso sull’efficacia dei serramenti e hanno ciascuno vantaggi e svantaggi da tenere bene a mente prima di prendere una decisione.

A seconda del materiale utilizzato, cambiano la durata della finestra, lo spessore del profilo, l’isolamento termico, la possibilità che si formi condensa, l’isolamento acustico.

Differenza tra infissi in alluminio e infissi in PVC

Quando si scelgono gli infissi per la nuova casa o nel corso di una ristrutturazione si vorrebbe optare per la soluzione migliore, ma spesso ci lasciamo guidare solo dall’estetica e dal prezzo.

Tuttavia, gli infissi sono la parte della casa più esposta alle intemperie e hanno il compito di isolarla in modo adeguato dalle condizioni meteorologiche esterne.

Prima di decidere cosa acquistare, è bene quindi valutare le differenze tra infissi in alluminio e infissi in PVC, così da effettuare una scelta ponderata e durevole nel tempo.

Gli infissi in alluminio sono resistenti, durevoli e facili da mantenere, grazie alla praticità del materiale e alla sua versatilità. Rispetto ad altri materiali, l’alluminio è un buon conduttore e questo non lo rende un grande isolante termico. Anche in termini di isolamento acustico, gli infissi in alluminio risultano meno performanti rispetto a quelli in PVC, anche se tecnologia e innovazione hanno fornito nuove soluzioni per migliorare le loro prestazioni.

Il PVC è invece un materiale plastico, che offre ottime prestazioni in termini di isolamento termico e acustico ma non risulta particolarmente adatto per profili di grandi dimensioni.

Quali sono i pro e i contro degli infissi in alluminio

Gli infissi in alluminio sono stati per molto tempo la scelta migliore in termini di prestazioni e durevolezza.

L’alluminio è un metallo facile da lavorare, ottimo per essere utilizzato anche per infissi e serramenti di grandi dimensioni. Dalla grande leggerezza e dalla resistenza meccanica elevata, l’alluminio è versatile e adattabile a ogni esigenza di design, con la possibilità di essere verniciato in qualsiasi tonalità.

All’estetica si accompagna la praticità di un materiale che non richiede nessun intervento di manutenzione: molto resistente, l’alluminio garantisce durevolezza nel tempo, a parte una lieve opacizzazione della vernice che può manifestarsi dopo molti anni.

Tuttavia è anche un metallo e un ottimo conduttore: ciò significa che non è la miglior scelta in quanto a isolamento termico. Gli infissi in alluminio possono portare a dover utilizzare di più il riscaldamento in inverno e l’aria condizionata in estate.

Oltre a una scarsa efficacia in termini di isolamento termico, gli infissi in alluminio non offrono grandi prestazioni neanche in termini di isolamento acustico.

Per sopperire a questi due svantaggi, l’innovazione ha portato alla nascita degli infissi in alluminio a taglio termico: in questo modo la parte interna del serramento viene isolata da quella esterna, con l’inserimento di materiale plastico isolante. Sebbene l’intervento migliori l’efficacia degli infissi, ne causa l’aumento del prezzo, rendendoli per alcuni una scelta meno conveniente. Più il materiale plastico inserito è spesso, più l’isolamento è buono ma il prezzo maggiore.

Quali sono i pro e i contro degli infissi in PVC

Il PVC è un materiale plastico largamente utilizzato per realizzare finestre e porte. Come l’alluminio, anche il PVC, o cloruro di polivinile, è un materiale versatile ma rispetto al metallo è meno indicato per vetrate di grandi dimensioni.

Gli infissi in PVC possono soddisfare ogni esigenza di design, adeguandosi a diversi stili e colorazioni di ogni genere, compreso l’effetto legno, garantendo un’ottima qualità in termini di efficacia e dal punto di vista estetico.

Di grande praticità, il PVC non necessita di manutenzioni particolari: gli infissi risultano molto resistenti e facili da pulire, garantendo così durevolezza nel tempo. La possibile dilatazione e lo scolorimento provocati dai raggi solari, a volte lamentati, dipendono invece dalla qualità della materia prima utilizzata.

In quanto materiale plastico, il PVC ha scarsa conducibilità e ciò lo rende un ottimo isolante termico. Non provoca la formazione di condense sulle finestre e di conseguente muffa sui muri, risultando anche completamente impermeabile.

Gli infissi in PVC garantiscono un miglior isolamento termico rispetto agli infissi in alluminio a taglio termico, ma non solo. Sono anche ottimi isolanti acustici, diminuendo l’intensità del rumore dall’esterno verso l’interno e viceversa.

Quando un materiale è preferibile rispetto all’altro

Scegliere tra infissi in alluminio e infissi in PVC non è semplice: le differenze sono numerose ma molto dipende dalla qualità delle materie prime utilizzate.

Per le abitazioni di città potrebbe essere consigliabile cercare buoni infissi in PVC, che quando sono di qualità offrono prestazioni pari a quelle dell’alluminio, ma a costi più contenuti rispetto agli infissi a taglio termico.

Se però si ha bisogno di infissi di grandi dimensioni, potrebbe essere meglio optare per serramenti in alluminio, che rispetto al PVC offre una maggiore resistenza sotto sforzo.

Da non dimenticare che gli infissi in alluminio a taglio freddo non consentono l’accesso agli incentivi fiscali per il risparmio energetico, a causa del materiale poco isolante.

In ogni caso, è sempre bene affidarsi a esperti del settore, che grazie alla loro esperienza e conoscenza del prodotto sapranno individuare la soluzione più adeguata per ciascuna esigenza.

Informazioni gentilmente fornite da Metroarredo.com.

Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu