Trasformare la vasca da bagno in una doccia: quanto costa?

Chi ha la vasca nell’unico bagno o nel bagno principale spesso richiede la sua sostituzione con la doccia: bastano un buon idraulico e i prodotti necessari.

Trasformazione vasca in doccia

Trasformazione vasca in doccia

La vasca da bagno è un sanitario che ormai non si usa più di tanto. O meglio: è indiscutibile che il relax che può dare un bel bagno caldo è probabilmente impagabile, ma di solito la si adotta in un secondo bagno, cioè solo quando si ha già una comoda doccia a disposizione.

Chi si ritrova la vasca nell’unico bagno o nel bagno principale capita che richieda la sua sostituzione con la doccia. Si tratta di un tipo di cambio oggi molto diffuso, pubblicizzato, acclamato perché di fatto lo si può fare senza troppi problemi, senza spendere molto e che può dare molti altri vantaggi in termini pratici e di spazio.

Bastano un buon idraulico e i prodotti necessari e in qualche ora si ha un bagno nuovo. Questa trasformazione è la più richiesta insieme alla sostituzione dei sanitari con modelli più moderni.

Quali sono i vantaggi di avere una doccia?

• Avere una doccia invece di una vasca consente di certo di risparmiare spazio nel bagno, cosa che fa comodo visto che le metrature di questi ambienti non sono di solito molto ampie.

• In una società sempre di corsa, potersi fare una doccia veloce rende le cose molto più semplici e agili.

• Se è vero che il bagno in vasca è rilassante, è anche vero che sono pochissime le volte che si riesce a trovare il tempo per un bagno caldo, quindi in realtà conviene di più avere una doccia.

• Al giorno d’oggi ci sono cabine doccia idromassaggio che permettono di rilassarsi, fare la cromoterapia e altre pratiche in stile spa, per un genere di relax tipico dei tempi moderni.

• Diversi sono i vantaggi anche in termini economici.

Prima di parlare di costo, consideriamo quanto si risparmia

Per fare la sostituzione è necessario contattare il proprio idraulico di fiducia: per tanti, a Milano, si tratta di SK Idraulica.

Questa impresa si occupa di tutto quanto riguarda l’idraulica domestica e la si può contattare sia quando occorre un idraulico Milano urgente in caso di emergenze, sia per interventi come questo di cui stiamo parlando.

Prima di parlare del costo dell’intervento bisogna ricordare, come anticipato, che con la doccia invece della vasca è possibile risparmiare moltissima acqua ed essendo riscaldata, anche gas, se non si ha un altro metodo di riscaldamento dell’acqua.

Quali sono i costi per sostituire la vasca con la doccia?

L’intervento di per sé, considerando la manodopera e i materiali, costa di norma intorno ai 400 euro, considerando tuttavia l’installazione di elementi basilari e del solo piatto doccia.

In base al tipo di box il prezzo poi lieviterà in proporzione. Un box doccia in cristallo temperato costa intorno ai 1000 euro, ma c’è chi risparmia scegliendo il plexiglass oppure le tendine in plastica.
L’intervento comprende l’allaccio all’acqua e l’adeguamento idraulico dello scarico: quando l’idraulico termina, diciamo, la doccia è subito pronta all’utilizzo.

Come si procede per effettuare l’intervento

Per trasformare la vasca in doccia si procede rimuovendo la vasca e la struttura in cemento che la sorregge.

Rimosso il tutto si appiana il pavimento.

A questo punto, se si opta per una doccia ampia quanto la vasca non si fa altro che applicare il piatto sul cemento. In caso invece si scegliesse di ridurre la lunghezza, utilizzando lo spazio restante per un vano lavatrice o altro, sarà sufficiente posare le piastrelle e un piatto doccia più corto.

Particolare attenzione va messa ovviamente per gli attacchi e per lo scarico dell’acqua.

Facebooktwitterpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *