Water senza brida: cosa ne pensate?

I water senza brida sono quelli sprovvisti di quel bordo ricurvo presente lungo il profilo del bacino, attraverso il quale scorre l’acqua per il risciacquo.

Water senza brida Ceramica Flaminia

Water senza brida Ceramica Flaminia

Cosa significa water senza brida?

La brida è quella sorta di bordo ricurvo presente lungo il profilo di un vaso igienico attraverso il quale passa l’acqua per il risciacquo quando si aziona lo sciacquone.

Spesso ce ne ricordiamo come la parte del water più difficile da pulire. Non a caso le sue caratteristiche hanno portato a sviluppare un mercato di prodotti detergenti pensati proprio per raggiungere questa zona difficile.

Si tratta dei detersivi con contenitore a collo d’anitra, che comunque non consentono di ottenere risultati entusiasmanti. Anzi, molto spesso, i beccucci ricurvi dei disinfettanti per wc ottengono l’unico risultato di far schizzare il prodotto fuori dal vaso.

Eppure la perfezione della pulizia è un obiettivo particolarmente importante da perseguire in un ambiente come il bagno.

Dopo anni di ricerca, sono così nati vasi sprovvisti di brida in grado di garantire maggiore igiene a fronte di un minor consumo di acqua. Nei water tradizionali infatti almeno un 20% del bacino risulta non pulito perché non raggiungibile dall’acqua, inoltre la forma favorisce la proliferazione di batteri.

Naturalmente i modelli senza brida possono essere abbinati a bidet di analoga conformazione.

Come funziona il water senza brida?

Nei water tradizionali l’acqua per il risciacquo proveniente dalla cassetta fluisce dall’alto, percorre tutto il canale della brida e ne fuoriesce attraverso i fori praticati lungo il canale stesso, pulendo le pareti del vaso.

Il problema è che non tutta l’acqua esce dalla brida. Una parte di questa rimane accumulata nel canale, diventando terreno fertile per germi e batteri. Tra l’altro l’interno della brida non può essere smaltato come il resto della ceramica, per cui sarà anche ruvido, favorendo la formazione di calcare e la proliferazione batterica.
Nonostante i detergenti specifici, quindi, il problema igienico permane e in alcuni casi è evidenziato da percolazioni scure provenienti dalla brida.

Nei water senza brida invece l’acqua proveniente dalla cassetta di risciacquo trova un deflettore opportunamente progettato e dimensionato che la indirizza mediante piccoli solchi presenti nella parete del vaso.

In altri casi invece l’acqua esce da due fori, ottenendo la giusta angolazione e una pressione ottimale per pulire a fondo il vaso.
L’acqua segue un percorso prestabilito e appositamente progettato e riesce ad arrivare a pulire ogni punto delle pareti del water.

Per la verità il sistema di pulizia può essere differente da azienda ad azienda, perché ognuna di esse ha sviluppato un proprio brevetto. Tutti però prevedono un flusso d’acqua che deve essere indirizzato in maniera precisa per evitare la fuoriuscita di schizzi dalle pareti.

Perché scegliere un water senza brida

Un water senza brida (o a brida aperta) è una tipologia di sanitario in grado di garantire igiene e funzionalità.
L’assenza del bordo, infatti, elimina quel punto dove più facilmente si possono accumulare sporco e calcare e che più difficilmente si riesce a raggiungere in fase di pulizia, per cui diventa fonte di cattivo odore.

Anche con i detersivi provvisti di beccuccio la pulizia non risulta troppo semplice ma soprattutto non perfetta, mentre con questo tipo di vaso il problema viene eliminato a monte.

Un altro aspetto positivo del vaso a brida aperta è il flusso pilotato dell’acqua per il risciacquo. Il flusso pilotato scorre in maniera simmetrica con precisione lungo i bordi del sanitario, senza provocare schizzi e pulendo tutti i punti, senza spreco d’acqua.
In un water tradizionale, invece, l’acqua proveniente dall’incavo lavora con minore forza.

Oltre al risparmio idrico, il flusso pilotato consente però anche un miglior confort acustico, perché è meno rumoroso rispetto a uno sciacquone tradizionale, a tutto vantaggio dei locali adiacenti alla stanza da bagno.
Con questa soluzione si riesce a ottenere una riduzione del rumore superiore al 25%.

A parte tutti questi vantaggi pratici, non si può negare che il water senza brida abbia anche un pregio estetico, visto che presenta un design più lineare.

Se dovete ristrutturare il bagno o state costruendo la vostra nuova casa vi consiglio di scegliere proprio questo tipo di vaso igienico.

Come installare un water senza brida

La notizia positiva è che per installare un vaso senza brida non è necessario dover effettuare una ristrutturazione invasiva, che coinvolga interamente l’impianto idrico, né è necessario spostare lo scarico.

Quasi sempre un vaso igienico di questo tipo è adattabile agli scarichi esistenti, per cui non è neanche necessario intervenire con la demolizione di pavimenti e rivestimenti.
Insomma, nel 90% dei casi non ci saranno problemi a sostituire il vostro vecchio water con un nuovo vaso a brida aperta.

Dove acquistare un water senza brida

Nonostante il wc privo di brida sia una tendenza abbastanza recente per il design della stanza da bagno, già tutte le case produttrici si sono dotate di questo tipo di sanitario, sia in versione sospesa sia filomuro.
Non è invece disponibile nella versione a pavimento distaccata dal muro, tipologia di sanitario che del resto sta iniziando a scomparire, perché meno apprezzata dal punto di vista estetico.

Potete quindi trovarli presso qualsiasi rivenditore di sanitari e arredo bagno o nei negozi della grande distribuzione. Potete anche acquistarli on line, ad esempio su Amazon, che ne propone un vasto assortimento delle migliori marche, come:
Olympia Ceramica Vaso Sospeso Senza Brida
POZZI GINORI FAST VASO RIMFREE SENZA BRIDA
VILLEROY & BOCH Vaso sospeso brida.

Come potrete vedere, si possono acquistare modelli di vasi senza brida spendendo poco più di 100 euro, dalle forme più varie (ovali o squadrate) e in tutte le misure, anche per i bagni dalle dimensioni più contenute.

Insomma, un vaso senza brida ha un costo superiore a quello di uno tradizionale solo di qualche decina di euro.



Facebooktwitterpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *