Perché scegliere un letto con contenitore

Il letto con contenitore presenta sotto rete e materasso un vano utile per riporre coperte, lenzuola, piumoni e cuscini, oggetti particolarmente voluminosi.

Letto con contenitore SO Casual H1 di Noctis7

Letto con contenitore SO Casual H1 di Noctis

I motivi per cui si sceglie un letto con contenitore

La scelta di un letto con contenitore è la migliore soluzione se hai una casa di piccole dimensioni (e sono ormai la maggioranza degli alloggi presenti sul mercato).
Del resto, il letto è l’arredo che occupa più spazio in camera da letto, per cui dall’intuizione di sfruttarne le dimensioni nasce proprio questo tipo di modello.

Il contenitore presente sotto rete e materasso diventa il posto ideale per riporre tutto quanto riguarda la biancheria del letto. Coperte, lenzuola, piumoni e cuscini sono particolarmente voluminosi ed è difficile solitamente trovare lo spazio in cui conservarli.

Insomma, un contenitore di questo tipo sembra fatto apposta per metterci la biancheria per la camera da letto da cambiare periodicamente.
Qualcuno lo usa anche per conservare scarpe e vestiti, ma non è la soluzione ottimale per oggetti che vanno cercati spesso e richiedono aperture frequenti.
Le scarpe poi non sono proprio indicate per motivi di igiene, visto che raccolgono sporcizia dall’esterno.
Al limite, puoi usare il contenitore per metterci giubbotti e cappotti da tirare fuori per il cambio di stagione.

Come è fatto un letto con contenitore

Quando parliamo di letto con contenitore possiamo riferirci a due tipologie di letti:
• con cassettoni
• con ampia cavità sotto alla rete che si solleva.

I letti con cassettoni sono usati soprattutto nelle camerette per bambini perché questa tipologia risulta più pratica per letti di piccole dimensioni. C’è poi anche un motivo di sicurezza, ovvero evitare che i bambini possano aprire il vano contenitore e infilarvici per gioco, rischiando di rimanervi chiusi.

In questa sede mi occuperò della seconda tipologia, quella che sta riscontrando notevole successo sul mercato perché oltre a essere funzionale per l’offerta di spazio risulta anche semplice da utilizzare.

I letti con contenitore sono disponibili in due dimensioni:
• singola (90 x 200 cm)
• matrimoniale (160 x 200 cm).

Il modello singolo è usato ovviamente nelle camerette di bambini e ragazzi e può essere molto utile per conservarci giocattoli, peluche o libri, contribuendo a mantenere la stanza in ordine.

Se hai spazi davvero ridotti o devi arredare ambienti di dimensioni diverse da quelle standard, come una casa per le vacanze, puoi utilizzare la tipologia alla francese, larga una ventina di centimetri in meno di quella matrimoniale.

Su Amazon puoi trovarne di tutti i tipi:
Twist Design Letto Matrimoniale Noemi
Talamo Italia Letto Singolo sfoderabile
Inter Link Letto Singolo Multi Funzione.

Solitamente un letto con contenitore è facilmente distinguibile da un letto tradizionale perché privo di gambe. Dovendo accogliere un ampio vano, infatti, al posto dei piedini presenta un giroletto.
Più è alto il giroletto, più è ampio il contenitore.

Ci sono comunque anche modelli sollevati da terra, con i piedini che elevano il giroletto, come quello nell’immagine di copertina. Ovviamente con un modello di questo tipo dovrai accontentarti di un contenitore meno profondo.

La struttura del letto può essere realizzata con vari materiali. In commercio puoi trovarne anche in truciolato, ma è preferibile orientare l’acquisto verso modelli con struttura in legno o multistrato.

Come funziona il meccanismo di apertura del contenitore?

Nei letti di questo tipo esistono due diversi meccanismi di apertura.

Il primo tipo, più semplice, prevede che la rete venga sollevata facendo perno sulla testata. In questo modo rete e contenitore sottostante risulteranno aperti a 45 gradi.

Il sistema più all’avanguardia è però quello detto Easy up. In questo caso, il movimento avviene in due step: il primo è rappresentato dal classico movimento inclinato; con il secondo, invece, la rete torna in posizione orizzontale parallela al pavimento. In tal modo non solo puoi aprire il contenitore per prenderne il contenuto, ma puoi anche semplicemente sollevare il materasso per rendere più semplice il rifacimento del letto.

Il sistema alzarete funziona attraverso una serie di leve attivate da pistoni fissati con delle viti alla struttura e permette a rete e materasso di essere sollevate semplicemente con una maniglia.

Il meccanismo deve essere realizzato con materiali di qualità, altrimenti con il tempo rischia di usurarsi, rendendo l’apertura difficoltosa e facendo perdere al letto la sua funzionalità.

Quando sarai in negozio non dimenticare di provarlo: deve essere confortevole per poter essere usato in tutta comodità.
Ti consiglio di fare la prova con il letto completo di lenzuola, coperta e cuscini per simulare perfettamente la condizione in cui ti troverai tutti i giorni.

Vantaggi del letto con contenitore

Perché preferire un letto di questo tipo, dunque? È facile dirlo: perché lo spazio in casa non è mai abbastanza. Diciamoci la verità: i guardaroba, soprattutto quelli femminili, sono sempre più pingui, di conseguenza, a meno che tu non abbia a disposizione una capiente cabina armadio, lo spazio non è mai sufficiente.

In una camera, oltre al letto, l’armadio, i comodini e il cassettone, non sarà quindi necessario inserire altri mobili contenitori che solitamente rimpiccioliscono ulteriormente gli spazi, rendono più difficili le operazioni di pulizia e danneggiano l’estetica della stanza.
Il letto contenitore, invece, con il suo giroletto imbottito in tessuto, pelle o similpelle, ha un’estetica molto gradevole.

L’ampiezza del vano consente inoltre di avere una visione d’insieme del contenuto che permette di individuare facilmente ciò che si cerca.

Un altro vantaggio è ovviamente la praticità d’uso. Il meccanismo che fa alzare la rete consente di rifare il letto senza fatica ripiegando gli angoli delle lenzuola sotto il materasso senza doversi abbassare, a tutto vantaggio della schiena.





Facebooktwitterlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *