Come organizzare una casa pet friendly

Avere una casa pet friendly non è facile, quando non si dispone di uno spazio all’aperto: vediamo come rendere la casa confortevole per gli amici a 4 zampe.

Casa pet friendly

Casa pet friendly

Casa pet friendly, la casa amica degli animali

Da una recente indagine compiuta da un portale di arredamento e interior design è emerso che gli italiani sono particolarmente affezionati agli animali domestici, cani e gatti in primis, tanto da essere disposti anche a modificare la propria casa per renderla più confortevole per loro. Per organizzare, insomma, una casa pet friendly.

Del resto le ricerche scientifiche dimostrano come la compagnia di un animale domestico sia favorevole al benessere psicofisico degli umani e favorisca l’allontanamento dello stress.

Ma per essere davvero pet friendly, una casa dovrebbe avere:
aree specifiche destinate agli animali domestici
• uno spazio apposito per farli mangiare
•  una nicchia dove possano dormire
•  quando possibile, anche uno spazio per loro all’esterno.

La presenza di un amico peloso comporta anche un inconveniente: l’attenzione maggiore da dedicare all’igiene.

Diversi sono infatti i problemi legati alla presenza di un animale:
• spargimento di peli, soprattutto nel periodo della muta
• presenza di cattivi odori in casa
• necessità di pulizia assidua dei luoghi frequentati.

Avere una casa pet friendly quindi non è semplice, soprattutto se non si dispone di un giardino o di uno spazio all’aperto. Se l’animale deve rimanere confinato all’interno delle mura domestiche, è fondamentale predisporre uno spazio davvero accogliente.

Come arredare una casa pet friendly

Se avete animali in casa è indispensabile arredarla in modo che rispecchi l’armonia dell’ambiente e i vostri gusti, ma rispetti anche le esigenze dei vostri amici a quattro zampe, per renderla altrettanto confortevole per loro di quanto lo sia per voi.

Scegliere l’arredamento di una casa pet friendly, a misura di cani e gatti, significa quindi anche prendersi cura di loro, allo stesso modo di quando lo si fa per l’alimentazione o per la salute.

A seconda dell’animale da compagnia presente in casa, non possono mancare alcuni accessori. I gatti, ad esempio, amano i tira – graffi e le lettiere appese, mentre i cani, se di taglia media o grande, accettano di buon grado una cuccia chiusa. Quelli più piccoli, invece, possono stare anche su un cuscino.

Fortunatamente da tempo l’industria dell’arredamento ha fiutato l’affare, comprendendo quanto gli italiani siano disposti a spendere per i loro animali da compagnia, per cui non è difficile trovare in commercio arredi e complementi per una casa pet friendly.

Esistono quindi sedie, poltrone, divani, armadi, ecc., progettati ad hoc, che combinano la loro funzione tradizionale con altre utili alle esigenze degli animali.

I prezzi sono ovviamente variabili a seconda del modello o della marca, ma sono in genere accessibili e comunque non molto superiori a quelli dei modelli tradizionali.

Su Amazon potete trovare un vasto assortimento di accessori per animali domestici:
Tappetini igienici assorbenti
TecTake Tenda box per cuccioli
takestop® SPAZZOLA ASPIRA ASPIRATORE PELI.

Qualche consiglio per una casa pet firendly

• Se amate avere piante in casa, fate attenzione alle specie che possedete e comunque non posizionatele a terra. Gli animali, soprattutto se cuccioli, possono trovare attraente mangiarne qualche foglia e alcune specie sono davvero velenosissime. Quindi, per non rinunciare al verde in casa, potete posizionarle su qualche mobile alto (almeno un metro e mezzo), appenderle o disporle su mensole alte.

• Gli animali, soprattutto i cani, tendono a perdere molti peli, per cui, sia per motivi igienici sia per praticità e facilità di pulizia, è meglio evitare di mettere tappeti o divani in tessuto, perchè la trama dei tessuti cattura e intrappola i peli, diventando ricettacolo di batteri. Per i tappeti potrete scegliere quindi quelli in pelle o in materiali sintetici, facili da pulire; per i divani è meglio optare per un rivestimento in pelle o ecopelle.

• Cani e gatti amano ritagliarsi il proprio angolino in casa, dove rifugiarsi in qualunque momento. La zona scelta deve essere mantenuta sgombra da qualunque altro mobile. Mettete lì solo una cuccia da interni e lasciate sempre a disposizione una ciotola con l’acqua, mentre quella con il cibo va messa solo al momento del pasto.

• Per proteggere le parti basse dei mobili dalle zampate degli animali, fissate con del nastro adesivo qualche pannello di compensato. Questo accorgimento sarà necessario solo per i primi mesi di vita dell’animale, quando è ancora cucciolo.

L’igiene in una casa pet friendly

Se avete un animale in casa, sarete consapevoli di dover fare qualche sforzo in più per mantenere l’ordine e la pulizia.

Nei primi mesi di convivenza l’amico quadrupede non sarà ancora abituato ad aspettare la passeggiata quotidiana per i propri bisogni. Quindi, disponete in giro per casa delle traversine assorbenti, tappetini igienici da cambiare periodicamente, alcuni dei quali si trovano in commercio con feromoni attrattivi e cattura odori, in modo da abituare l’animale ad andare sempre nello stesso posto.

Per  gli animali che restano soli in casa durante la giornata, esistono poi le lettiere: quelle per i cani sono dotate di griglie removibili che vanno igienizzate tutti i giorni con acqua e candeggina delicata.

I gatti invece si abituano facilmente alla loro lettiera con sabbia. Per assorbire gli odori, potete usare quella ai cristalli di silicio. La sabbia dovrà essere cambiata almeno ogni settimana.

Se desiderate che l’animale vi faccia compagnia mentre guardate la TV o durante la notte, procuratevi un grande cuscino da mettere accanto al divano o al letto, ricoperto da un asciugamano o una coperta da lavare e cambiare spesso. È sconsigliabile invece farlo abituare al divano o al letto.

Qualche ultimo consiglio di pulizia generale per una casa pet frendly:
• aprite tutti i giorni le finestre per arieggiare i locali
spazzate quotidianamente le stanze in cui gli animali hanno accesso
• tenente sempre a portata di mano tutto ciò che serve per lavare il pavimento all’occorrenza.




Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *