Perché scegliere una sedia da ufficio con supporto lombare

La sedia da ufficio con supporto lombare presenta una sorta di bombatura nella parte bassa dello schienale, meglio se regolabile in altezza e in profondità.

Sedia con supporto lombare Aeron (photo credit www.hermanmiller.com)

Sedia con supporto lombare Aeron (photo credit www.hermanmiller.com)

Come è fatta una sedia da ufficio con supporto lombare?

Le sedie da ufficio con supporto lombare sono delle poltrone da scrivania dotate appunto di un particolare rinforzo situato nella parte bassa dello schienale, quella dove si poggia la zona lombare del corpo.

Questo rinforzo è pensato per adattarsi al meglio alla naturale curvatura della colonna vertebrale.
Se infatti siamo costretti a stare molte ore seduti, questa curvatura a S tende ad appiattirsi per seguire la forma della schienale della nostra sedia.

Poltrone di questo tipo sono particolarmente adatte a chi trascorre molte ore seduto alla scrivania o soffre di particolari patologie della colonna vertebrale.

Negli ultimi tempi stanno diventando molto ricercate anche per l’arredamento di casa perché il lockdown ha incrementato il ricorso allo smart working. Mentre negli uffici è normale arredare gli spazi di lavoro con dispositivi di questo tipo, in ossequio alle norme di igiene e salute nei luoghi di lavoro, non si può dire altrettanto per gli spazi domestici.

Molti di noi hanno dovuto quindi adattarsi, in questi mesi, a lavorare sul tavolo della cucina o dal divano, con un laptop, e col passar del tempo i risultati si sono fatti sentire sulla funzionalità della schiena.

Ecco perché, quindi, se devi lavorare spesso da casa, ti consiglio di acquistare una sedia con supporto lombare. Il costo è decisamente superiore a quello di una normale poltrona da scrivania ma i benefici per la salute si faranno sentire.

Come sono fatte le sedie con supporto lombare

Il supporto lombare della sedia da ufficio è costituito in pratica da un cuscino incorporato nell’imbottitura della poltrona e situato nella sua parte bassa. Si tratta quindi di un elemento fisso.

In alcuni modelli, però, questo cuscino può essere mobile e si può staccare e utilizzare su un’altra sedia. Molte case produttrici, infatti, hanno a catalogo modelli di questo tipo pensati per arredare uffici con ambienti condivisi, dove la stessa poltrona può essere utilizzata da più persone con differenti caratteristiche fisiche ed esigenze.

Ma se devi acquistare la sedia per metterla a casa, ti consiglio di scegliere un modello con supporto fisso regolabile.

Sedie da ufficio con supporto lombare regolabile

Le sedie da ufficio con supporto lombare regolabile hanno di solito un unico schienale che presenta una sorta di bombatura nella zona lombare. Questa parte si può regolare a piacimento in altezza in base alle esigenze dell’utilizzatore.
I modelli più ergonomici consentono però di regolare il supporto anche in profondità.

Con un modello di questo tipo, quindi, in cui puoi regolare anche altezza e profondità della seduta, avrai a disposizione un prodotto davvero perfetto per calzare a pennello con le tue caratteristiche fisiche.

A ciò aggiungi il fatto che la possibilità di regolazione renderà la sedia utilizzabile da più soggetti diversi della stessa famiglia.

Come è fatto un cuscino lombare

Ma facciamo un passo indietro e torniamo a parlare del cuscino lombare, l’elemento che caratterizza le sedie con supporto di tipo più tradizionale.

Il cuscino può essere acquistato anche separatamente e potrebbe essere la soluzione più adatta a te nel caso in cui tu non debba trascorrere molte ore a lavorare da casa. Oltre a essere una scelta più economica potresti utilizzarlo anche alla guida o quando devi effettuare altri tipi di attività stando molto tempo seduto.

Puoi acquistare cuscini di questo tipo su Amazon:
Feagar Cuscino Lombare
LIVEHITOP Cuscino Lombare
RenFox Cuscino Lombare.

Insomma, un buon cuscino lombare può già essere una soluzione per dare il giusto supporto alla schiena e farle assumere una posizione più ergonomica.

Nella qualità del cuscino molto conta anche il materiale con cui è fatto. Quelli in commercio sono solitamente realizzati in:
• semplice gomma
memory foam
schiume e gel tecnici (quelli usati anche per gli accessori cervicali).
Gli ultimi due tipi di materiali, oltre a essere comodi, sono anche più igienici e traspiranti.

Come scegliere la sedia da ufficio con supporto lombare

Per scegliere una sedia da ufficio con supporto lombare, così come per scegliere anche un semplice cuscino, è indispensabile provare il prodotto in prima persona.

La sedia va provata come fosse un vestito, perché deve adattarsi perfettamente alla corporatura dell’utilizzatore.

Se poi soffri di particolari patologie scheletriche o legate alla postura, il mio consiglio è quello di scegliere la sedia seguendo le indicazioni del professionista che ti assiste (ortopedico, posturologo, fisioterapista…).
In questo modo potrai essere certo di acquistare il prodotto giusto.

Quanto costa una sedia da ufficio con supporto lombare?

Inutile negarlo: una sedia da ufficio con supporto lombare ha un prezzo decisamente alto rispetto alla media. Si parte dai 250 – 300 euro per arrivare a oltre 1.000 per modelli di tipo direzionale, magari rivestiti in vera pelle o realizzati con particolari materiali tecnici traspiranti.

Per risparmiare, puoi valutare di fare l’acquisto online:
Hbada Sedia da Ufficio
SONGMICS Sedia da Ufficio in Rete
IntimaTe WM Heart Sedia da Ufficio.

Non dimenticare, però, che la sedia va provata. Quindi se decidi di acquistare una sedia online, scegli soltanto un modello che hai già avuto modo di testare, magari in qualche fiera dell’arredamento o in occasione delle dimostrazioni che a volte si tengono presso i centri commerciali.





Facebooktwitterpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *