103 commenti

← Precedente pagina 3 di 3
  1. andrea

    Scusi ma se anche donando la casa ai miei fratelli devo comunque pagare l’IMU, quale sarebbe il vantaggio di fare una donazione??

    • arch. Carmen Granata

      Mi scusi, forse avevo capito male. Per “cederla gratuitamente” avevo capito “cederla in comodato gratuito” (restando quindi proprietario).
      Se invece vuole “donarla”, naturalmente non pagherà più niente perchè non sarà più proprietario.
      Cosa convenga di più, dipende dai costi. Se per la rinuncia preferisce ricorrere al tribunale, i costi dovrebbero essere inferiori rispetto a una donazione, ma le consiglio di chiedere cmq dei preventivi a un notaio.

  2. andrea

    Buonasera, sei mesi fa è mancata mia madre, io e altri 5 fratelli abbiamo ereditato la casa, due di essi vivono in quella casa, gli altri quattro no, io sono l’unico che non vive nello stesso comune, vivo in un’altra regione, devo pagare lIMU come seconda casa? E se nel frattempo volessi acquistare una casa in un terzo comune ed affittarla, sarebbe terza casa??? Se la casa di mia madre risultasse mia seconda casa che differenza c’è tra non accettare l’eredità e cederla gratuitamente ai miei fratelli?

    • arch. Carmen Granata

      Lei deve pagare IMU per la sua quota come seconda casa. Se cede gratuitamente la casa ai suoi frateli è cmq proprietario e deve sempre pagare, se invece non accetta l’eredità ovviamente non sarà proprietairo e non avrà alcun dovere a riguardo.

  3. Monica

    Sono proprietaria di una casa e qui ho la residenza con la mia famiglia. Per ragioni lavorative mio marito ha dovuto prendere un appartamento in affitto in altra città ma non ha cambiato residenza. solo domicilio. Ora, a distanza di un anno, avremmo deciso di trasferirci tutti nella nuova città (per adesso in affitto, in seguito cercheremo una casa da acquistare). Quindi, prendendo la nuova residenza come verrebbe considerata la casa di proprietà, sempre prima casa? (stiamo anche valutando di metterla in vendita). Che tasse dovremo pagare per entrambe le case? Grazie

    • arch. Carmen Granata

      Spostando la residenza, la casa di proprietà non sarà più esente ai fini IMU. Per la casa in affitto dovrete invece pagare Tari e quota Tasi destinata all’inquilino, se dovuta.

  4. matteo

    buongiorno,
    vorrei comprare un appartamento e volevo chiedere se, detendendo il 25% di quote della casa in cui vivo da sempre con mia madre (quota ereditata dopo il decesso di mio padre), posso usufruire cmq del bonus prima casa… grazie

    • arch. Carmen Granata

      Sì, può usufruire dell’agevolaizone prima casa, ma entro un anno deve cedere il suo 25% di proprietà sull’altro immobile.

    • Matteo

      Devo fare la rinuncia dell eredità o cederla a titolo gratuito a mia madre? e una volta rinunciato all’eredità, essendo figlio unico, una volta che lei nn ci sarà piu potró comunque ereditarla..?

    • arch. Carmen Granata

      Non deve rinunciare all’eredità. Deve cederla, a titolo gratuito o a pagamento, in modo da avere poi i requisiti per l’acquisto della prima casa.
      Poi tra 1000 anni potrà cmq di nuovo ereditarla.

  5. Giulio

    Buongiorno, vivo in una casa di cui non sono unico proprietario (parte è di mia sorela). Se volessi comprare una casa solo mia nel mio stesso comune posso usufruire delle agevolazioni per prima casa?

  6. Sabina

    Buongiorno vorrei dei chiarimenti per quanto riguarda il pagamento Imu.
    Dunque mia mamma anni fa ha acquistato una casa in corte, e lo ha dato a me in comodato d’uso e ho l’invalidità civile del 60/100 e sono disoccupata, ma lei abita in una casa popolare di cui paga affitto, ed è vedova percepisce la pensione minima di mio papà, quindi la mia domanda è: lei è proprietaria di UNA sola casa e non dove abita lei nelle case popolari di cui è in affitto, perché paga IMU?
    Grazie e distinti saluti.

  7. Saverio

    Buonasera, sono proprietario di un solo appartamento con mutuo, ho visto una nuova casa che mi piacerebbe acquistare sempre con mutuo e usufruendo delle agevolazioni per la prima casa, ma non ho ancora venduto L appartamento precedente, vorrei sapere se esiste qualche soluzione per usufruire delle agevolazioni in attesa della vendita, Non vorrei perdere questa Nuova casa

    • arch. Carmen Granata

      E’ sufficiente che rivenda la casa che possiede attualmente entro un anno dall’acquisto della nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *