Docce da giardino: tante idee anche di design

Le docce da giardino sono ormai un must have a cui non dovrebbe rinunciare chi ha una piscina, ma anche chi trascorre molto tempo all’aperto.

In un bel giardino, l’installazione di una doccia in un angolo nascosto è un must have a cui non si dovrebbe rinunciare: un’ottima idea non solo per chi ha una piscina, ma anche per chi trascorre molto tempo all’aperto e vuole scrollarsi di dosso il fango e la polvere prima di rientrare casa.

A parte le necessità pratiche, però, fare la doccia all’aperto è un fantastico modo per riconnettersi con la natura e riscoprire il proprio lato selvaggio.

Se pensi di non avere abbastanza spazio o che questa aggiunta potrebbe rovinare un po’ la bellezza del tuo ambiente esterno, probabilmente ti ricrederai dopo aver letto i nostri suggerimenti perché di certo ti daranno qualche ispirazione per sfruttare una parte inutilizzata del tuo outdoor e allo stesso tempo ti permetteranno di creare una zona davvero bella.

Un look scandinavo

Chi mai è più esperto degli scandinavi quando si parla di docce e bagni all’aperto? Ora, senza arrivare necessariamente a farlo quando la temperatura scende al di sotto dello zero e si rischia il congelamento, possiamo però rubare un po’ della loro esperienza per realizzare qualcosa di affascinante da sfruttare quando il clima lo permette.

Sarà sufficiente realizzare dei pannelli laterali in legno naturale trattato con un prodotto idrorepellente: possiamo decidere di porre le tavole in verticale o in orizzontale e magari anche dipingerle di un bianco opaco per dare un tocco di modernità.

All’interno si possono posizionare dei ceppi in legno utili per sedersi o per appoggiare il necessaire. Con poche mosse realizzeremo qualcosa di funzionale e insieme piacevole alla vista.

Le intramontabili mattonelle

Se vogliamo andare un po’ più sul classico senza rinunciare alla bellezza, possiamo utilizzare le piastrelle che, oltretutto, non comporteranno nessun lavoro di manutenzione. L’unica cosa a cui fare attenzione è scegliere un prodotto adatto all’esterno che, quindi, possa reggere anche temperature rigide senza rompersi.

A questo punto si giocherà tutto sui colori e i disegni: si può optare per un arcobaleno di mattonelle colorate o per qualcosa di più chic come le mattonelle total black, ma si può anche giocare sull’effetto wow rivestendo le pareti di mattonelle interamente bianche con un’unica striscia di mattonelle ricamate con cui, poi, rivestire anche il pavimento.

Insomma, le possibilità sono infinite, ma il nostro consiglio è, appunto, quello di rimanere sul minimale pulito con un tocco a sorpresa.

La natura dentro e fuori

Un’ottima idea per integrare alla perfezione lo spazio doccia con il giardino che lo ospita è quella di inserire delle piante all’interno della doccia stessa: ad esempio si possono appendere alle pareti delle piantine a cascata tenute con la corda e sul pavimento delle felci.

Dobbiamo solo fare attenzione a scegliere piante che sopportino bene l’umidità e non abbiano bisogno della luce diretta del sole.

Una volta allestito il tutto, ci sembrerà di lavarci sotto una piccola cascata nel bel mezzo di una foresta tropicale: un lusso a portata di tutti!

Singing in the rain

L’effetto benefico e piacevole della doccia all’aperto dipende molto dal tipo di getto che eroga e quindi dovresti porre molta attenzione a questo particolare che può sembrare secondario, ma non lo è affatto.

In commercio esistono docce con getti di tutti i tipi: a cascata, a pioggia, nebulizzato, tropicale, con idromassaggio e chi più ne ha più ne metta. Scegli, quindi, il getto che preferisci, ma ricorda che sarai all’aperto e puoi osare più di quanto faresti normalmente: secondo noi il getto a cascata è davvero il migliore per una doccia da esterno, ma se puoi permettertelo acquista un soffione con varie funzioni intercambiabili così potrai decidere in base all’umore del giorno.

Online, su ecoteksrl.it puoi trovare tantissimi modelli di docce da giardino, con varie tipologie di getti.

Tubazioni… con stile

Un’altra decisione da prendere: vuoi incassare le tubazioni della doccia nel muro o preferisci evitare lavori così invasivi e lasciarle a vista? Se stai pensando che incassarle ti permetterebbe di ottenere un aspetto più pulito ed elegante, forse ti sbagli!

In una doccia da giardino si può ottenere un ottimo look di design scegliendo i materiali giusti, ad esempio, che ne dici di utilizzare delle vere e proprie classiche tubazioni e dipingerle di nero per dare all’ambiente un tocco industriale?

Abbinate al legno faranno sicuramente un’ottima figura e conferiranno un tocco di originalità al tutto. Oppure puoi optare per delle tubazioni in rame o ottone per dare un aspetto vintage al tuo angolo di benessere. Come vedi non è necessario spendere tanti soldi per ottenere un risultato degno di una rivista di arredamento, basta solo un po’ di creatività e il gioco è fatto!

La notte è giovane

Che ne pensi dell’idea di fare una doccia notturna all’aperto? Se il pensiero ti attrae, dovresti considerare la possibilità di aggiungere delle stringhe di lucine per rendere l’ambiente assolutamente romantico e insieme rilassante.

Se ne trovano di tutti i tipi: calde, fredde, colorate, che cambiano colore, alimentate con luce solare accumulata durante il giorno e così via. Sarà il tuo accogliente spazio di evasione dopo una giornata faticosa!

Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu