12 commenti

  1. ALberto

    Buongiorno Architetto,
    Le rispondo in merito a quanto mi ha chiesto per completare il quadro ed avere una sua competente, cortese e gradita risposta.
    Il tetto è tutto di mia proprietà.
    Non esiste condominio.
    La realtà immobiliare è costituita da un corpo unico ove sussiste la mia proprietà da terra a tetto ed a terra, oltre al mio ingresso vi è una rimessa, anticamente venduta al altro, il quale ha posizionato al centro del terrazzo del mio tetto (precisamente attaccata al torrino, centrale e d’accesso al terrazzo ) un’antenna alta, sgradevole (ed, oggi, nuova, a detta sua al posto di altra vecchia ivi collocata, di cui, in realtà, non ho memoria).
    Ora, questo tetto vorrei nobilitarlo e renderlo una specie di piccolo roof garden, ma quell’antenna ed altre più piccole piazzate tutte nella mia area ed a contorno di essa mi impedirebbero di godere appieno del progetto ed adombrerebbero un panorama veramente piacevole. Come posso farle rimuovere?
    Ancora grazie

    • arch. Carmen Granata

      Premetto che il condominio nasce nel momento in cui ci sono due proprietà, non va costituito.
      Detto ciò, le basta leggere questo articolo per comprendere fino a che punto il suo vicino ha diritto a mettere l’antenna e quando lei può impedirglielo.

  2. Alberto

    Buongiorno,
    chiedo la cortesia di un parere.
    Sono proprietario di un piccolo immobile cielo/terra; sto ristrutturandolo e vorrei fare del terrazzo un piccolo roof garden, elegante e godibile nel panorama come nella gradevolezza dell’ambiente da creare. Ad impedire una buona riuscita di questo progettino ci sono varie antenne, una soprattutto al centro del terrazzo, di proprietà di un signore proprietario di una rimessa adibita a guest house sita al pian terreno di questa palazzina.
    Posso chiedere di farle rimuovere. Posso pretendere che vengano collocate, semmai ai lati della palazzina? E posso, infine, imporre un’antenna più piccola, come quelle paraboliche, perché siano più facilmente occultabili e non siano di ostacolo alla vista, al panorama, al garbo della nuova destinazione con cui vorrei godere di questo terrazzo?
    Grazie
    distinti saluti

    • arch. Carmen Granata

      Per rispondere occorrerebbe conoscere nel dettaglio la situazione “condominiale”, la proprietà del tetto, ecc..

  3. Terenzio Villani

    Forse non sono stato chiaro: I condomini della scala vorrebbero che spostassi anche la mia antenna sul torrino ma io non vorrei spostarla perché temo che la ricezione non sia perfetta e quindi sobbarcarmi per due volte la spesa dell’antennista (circa 400 €).
    Posso rifiutarmi di farla rimuovere?

    • arch. Carmen Granata

      Guardi che avevo capito benissimo!
      A mio avviso potrebbe farlo, rispettando le regole per il posizionamento dell’antenna singola, in primis quelle riguardanti l’uso delle parti comuni.

  4. Terenzio Villani

    La maggioranza dei condomini della scala ha deciso di spostare le antenne TV sul torrino dei motori per l’ascensore. Poiché le stesse saranno tutte raggruppate e prevedo una non perfetta ricezione dei segnali, posso rifiutarmi per il trasferimento?

    • arch. Carmen Granata

      Non può opporsi alla decisione dell’assemblea, ma può chiedere di spostare la sua antenna singola, rispettando le norme previste per questa circostanza.

    • arch. Carmen Granata

      Non è necessario. Ma bisogna ovviamente rispettare tutti i requisiti previsti.

  5. carla gemignani

    abbiamo un camino (casa privata) non utilizzato a cui da una quarantina di anni è preso in uso da chi ha il tetto attiguo per collocarvi e ancorarvi due antenne, qualora si degradasse il camino a chi sta l’onere dei lavori? Grazie

    • arch. Carmen Granata

      Il diritto è ammesso purchè il vicino non rechi pregiudizio. Se l’ancoraggio apporta dei danni, è ovvio che il vicino deve provvedere a ripararli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *