11 commenti

  1. Buongiorno ho sostituito la mia caldaia non funzionante nel marzo 2015, installandola nel locale esterno dove c’era la vecchia, con canna fumaria collettiva a tiraggio nturale, l’installatore ha installato una caldaia a tiraggio naturale, ha fatto il collaudo rilasciando la dichiarazione di conformità, per la normativa del 2015 doveva rilasciarmi altri documenti o è solo obbligatorio la dichiarazione di conformità, grazie per la sua risposta

    • arch. Carmen Granata

      Penso che sicuramente l’installatore le avrà rilasciato anche il libretto di impianto…

  2. raffaele

    salve mi scusi architetto, io ho un problma nn so se lei puo darmi un consiglio, ho comprato un appartamento da 1 mese e mezzo circa e dentro c’e’ una caldaia non funzionante ho dtto al vecchio prorpietario di darmi il libretto di manutenzione ma lui dice che la smarrito, come devo comportarmi avendo gia fatto la manutenzione a spese mie avendo due bambini piccoli avendo neessita dell’acqua calda, adesso la caldaia non mi va ha detto l’idraulico che la caldaia e vecchia e deve essere sostituita, come devo comportarmi con il vecchio prorpietario, posso chiedergli di cambiarmi la caldaia? grazie mille

    • arch. Carmen Granata

      Il fatto è che questi aspetti andrebbero verificati prima dell’acquisto. Adesso non credo possa costringere il precedente proprietario a cambiarle la caldaia.

  3. Monfrini Giuseppe

    Scusi architetto, ma ho formulato male la domanda!
    Attualmente ho una caldaia tradizionale in cucina con un bel camino (mai usato e che non ho intenzione di usare) che come detto è il bello dell’ambiente.
    Il problema è se in base alle prossime3 nuove regolamentazioni se volessi tenere la vecchia caldaia (perfettamente funzionante) DEVO MURARE ERMETICAMENTE I CAMINO- faccio altresì presente che in cucina esiste una grande presa d’aria a livello pavimento..
    Grazie ancora per un suo gentile commento
    porgo cordiali saluti.

    Giuseppe Monfrini

    • arch. Carmen Granata

      Non mi risulta sia necessario murare il camino, ma certamente non posso ricordare tutte le norme a memoria, per questo le ho consigliato di sentire un termotecnico.

  4. Giuseppe Monfrini

    Ho una caldaia tradizionale in cucina che ha anche un camino (non funzionante.).
    Volendo installarne una nuova a conduzione, sono obbligato a murare il camino??
    Sono nelle ambasce perchè il camino è il bello dell’ambiente.
    Grato per una risposta
    G. Monfrini

    • arch. Carmen Granata

      Forse vuol dire a condensazione? Non dovrebbero esserci problemi, ma senta comunque un termotecnico.

  5. Dovendo fare una variazione d’uso, da garage a ripostiglio, per ottenere l’agibilità, devo sostituire la caldaia a camera aperta, con una a condensazione?? Grazie

    • arch. Carmen Granata

      No, non è obbligato a sostituire la caldaia, ma se lo fa, deve essere a condensazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *