Come ottenere il Certificato di Destinazione Urbanistica

Il Certificato di Destinazione Urbanistica (CDU) è un documento grazie al quale è possibile conoscere la capacità edificatoria di un terreno in base al PRG.

Richiesta certificato di destinazione urbanistica ©

Richiesta certificato di destinazione urbanistica ©

Cos’è il Certificato di Destinazione Urbanistica?

Il Certificato di Destinazione Urbanistica (indicato con la sigla CDU) è un documento la cui disciplina è contenuta nell’art. 30 del dpr 380/01 (Testo unico dell’edilizia).

Grazie a tale certificato, è possibile conoscere la capacità edificatoria di un terreno, in base a quanto previsto dal Piano Regolatore locale e dalle relative Norme di Attuazione, vigenti al momento del rilascio.

Dal CDU è infatti possibile conoscere:
• la destinazione urbanistica del terreno
• i parametri urbanistici (indice di fabbricabilità)
• indici e vincoli di varia natura come dissesto, inondabilità, ecc..

Il documento viene rilasciato dall’Ufficio Urbanistico del Comune competente per tale area e ha validità per un anno dalla data del rilascio, se non ci sono modifiche degli strumenti urbanistici.

Oltre al certificato semplice, è possibile richiedere un Certificato di Destinazione Urbanistica storico. In questo caso, la certificazione si riferirà a una data precedente all’approvazione del Piano Regolatore Generale in vigore o dell’ultima variante allo stesso.

Quando serve il Certificato di Destinazione Urbanistica?

Il CDU è richiesto principalmente per la stipula di tre tipologie di atti tra vivi:
• compravendita, divisione (scioglimento della comunione) o donazione di terreno che non sia pertinenza di un edificio, qualsiasi sia la sua superficie
• compravendita, divisione o donazione di terreno di pertinenza di un edificio censito nel nuovo Catasto edilizio urbano, se di superficie uguale o superiore a 5.000 mq
• atto pubblico per trasferimento, costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni.

In assenza di questo certificato, tali atti sono considerati nulli e non possono essere trascritti nei pubblici registri immobiliari.

Il certificato può essere utile anche per la redazione di perizie o stime eseguite su terreni.

Molto spesso viene richiesto anche in fase di redazione di un contratto preliminare di compravendita, visto che le informazioni in esso contenute relative alle capacità edificatorie del terreno rappresentano una sorta di garanzia per l’acquirente.
Per chi acquista un terreno a scopo edificatorio, è infatti di fondamentale importanza sapere prima della stipula dell’atto notarile se su quel terreno si potrà costruire e in che misura.

Il CDU non è invece obbligatorio per la presentazione della denuncia di successione, per la quale può essere sostituito da un’autocertificazione.

Chi può richiedere il Certificato di Destinazione Urbanistica

Il CDU può essere richiesto da:

• un tecnico incaricato
• un avente titolo come il proprietario, comproprietario o erede
• il titolare di altro diritto reale
• altra persona interessata o delegata.

Come richiedere il Certificato di Destinazione Urbanistica

Per la presentazione dell’istanza per il rilascio del certificato è necessario indicare i mappali dei terreni interessati dalla richiesta e allegare:
• pagamento dell’imposta di bollo
• copia del documento d’identità del dichiarante o permesso di soggiorno se straniero
reversale divisionale
• ricevuta dei diritti di segreteria/istruttoria
dati catastali dei terreni, quali Comune, Provincia, foglio, particella
estratto di mappa.

Nel caso del certificato storico, occorre specificare anche la data di riferimento.

La domanda può essere presentata in modalità cartacea o telematica. Nel primo caso, dovrete attivare le credenziali per usufruire del servizio on line e disporre di una carta di credito per effettuare i pagamenti relativi alle imposte di bollo e ai diritti di segreteria.

Nel secondo caso, dovrete invece presentarla presso lo Sportello Unico Edilizia, predisponendo la domanda con l’apposita modulistica messa a disposizione dal vostro Comune.

Se la domanda è incompleta, si sospendono i termini per il rilascio e viene richiesta la documentazione mancante.

Se invece l’istanza è completa, il CDU deve essere rilasciato dal dirigente responsabile dell’Ufficio Urbanistico del Comune entro il termine perentorio di 30 giorni.
In caso di mancato rilascio entro la scadenza prevista, il certificato può essere sostituito da una dichiarazione del titolare che attesti l’avvenuta presentazione della domanda.

Quanto costa il Certificato di Destinazione Urbanistica?

Il rilascio del certificato è a titolo oneroso. I costi per un CDU comprendono:
• spese per le marche da bollo: almeno una da presentare assieme alla domanda e l’altra alla consegna del certificato (se però il certificato supera le quattro pagine, occorrono ulteriori marche da bollo, considerando che è richiesta una marca ogni quattro pagine)
• spese per diritti di segreteria: variano in base al Comune e alla tipologia di certificato (semplice o storico) e vanno pagati, in genere, al momento del rilascio.

Se invece il certificato è richiesto a uso successione, è esente da imposta di bollo e sia la domanda sia il certificato stesso possono essere in carta libera.

Ai costi indicati dovete aggiungere quelli per estratti di mappa e visure eventualmente necessari.

Naturalmente, se non effettuate la richiesta in autonomia, ma vi affidate a un’agenzia o a un architetto, sarà necessario pagare anche il costo del servizio.
Considerate infatti che la richiesta prevede un discreto lavoro, comprendente tra l’altro:
• ricerca di informazioni
• contatti con il Comune (visto che le procedure e i costi sono variabili)
• predisposizione e invio dell’istanza.

Se vi occorre un Certificato di Destinazione Urbanistica, potete richiederlo qui.

Vi è stato utile questo articolo? Se sì, vi prego di condividerlo attraverso i social network, utilizzando i pulsanti in basso!




Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *