Gomma piuma: come imbottire un divano

Imbottire i divani è molto facile seguendo la nostra guida: basterà avere a disposizione delle lastre di gomma piuma e qualche accessorio per il fissaggio.

Divano imbottito con gomma piuma

Divano imbottito con gomma piuma

Applicazione e taglio della gomma piuma

Oramai nel campo della tappezzeria la gommapiuma è un materiale sempre più utilizzato, in particolar modo quando si tratta di imbottire un divano o un cuscino.
Ovviamente può essere utilizzata anche per la realizzazione di materassi per persone con esigenze particolari o poltrone.

Imbottire un qualsiasi oggetto in gomma piuma non è però così facile come potremmo pensare: questo materiale, il cui nome esatto è poliuretano espanso, necessita di un taglio e un’applicazione accurata.

Se anche voi vi ritrovate a dover rimettere a nuovo un divano, una poltrona o un paio di cuscini, vi consigliamo vivamente di rivolgervi a esperti del settore. Così facendo otterrete un lavoro svolto a regola d’arte, privo di alcuna pecca o problematica.

Basta fare una rapida ricerca sul Web per rendersi conto della moltitudine di aziende e attività specializzate nella lavorazione della gomma piuma, ognuna con caratteristiche e tariffe particolari.

Ovviamente è un lavoro che può essere svolto anche in maniera autonoma, sarà però necessaria molta più pazienza e tempo a disposizione. Andiamo a vedere insieme come fare!

Materiale occorrente

Prima di iniziare a imbottire il divano con la gomma piuma, dobbiamo assicurarci di avere tutto l’occorrente a nostra disposizione.

A seconda della grandezza del divano e delle parti che intendete riempire, vi serviranno diverse lastre di gomma piuma, un taglierino, colla per tappezzeria, un metro, e una pistola sparapunti.

Tutti questi materiali possono essere acquistati in negozi per la casa e gli hobby. Ci sentiamo però in dovere di consigliarvi l’acquisto delle lastre di gommapiuma solo presso attività specializzate nel settore, se volete ottenere un risultato ottimo.

Per quanto riguarda invece la pistola sparapunti, se non avete esperienza con questo genere di attività chiedete l’aiuto di un parente o un amico. Un punto sparato nella direzione sbagliata potrebbe provocare gravi danni a voi e a chi vi circonda.

Iniziare l’imbottitura

Adesso che abbiamo tutto l’occorrente a portata di mano, possiamo iniziare a imbottire il divano, procedendo con molta attenzione e calma.

Come prima cosa dovete sfoderare i cuscini della seduta, togliendo l’imbottitura interna che con molta probabilità sarà gomma piuma molto datata.

Una volta fatto ciò, munitevi del metro e misurate accuratamente le dimensioni di ogni cuscino. Per evitare confusione e dimenticanze potrete appuntarle su un foglio di carta.

Ora che conoscete con precisione quali sono le dimensioni dei cuscini, potete procedere al taglio delle lastre di gomma piuma.

Sempre con il metro a portata di mano, utilizzate il taglierino per togliere le parti in eccesso, facendo sempre avanzare qualche centimetro, che successivamente contribuirà a rafforzare la tenuta dell’imbottitura.

Terminato il ritaglio degli eccessi bisognerà collegare ogni lastra al suo cuscino e successivamente procedere all’applicazione tramite l’apposita pistola.

Una volta assemblato correttamente il tutto, avete quasi finito di imbottire il vostro divano, non vi rimane che apportare le ultime migliorie.

Qualora doveste notare delle parti troppo sporgenti di gomma piuma che i punti non sono riusciti a fissare adeguatamente, utilizzate la colla per tappezzerie. Versate qualche goccia di colla sulle parti meno aderenti e successivamente comprimete con la mano. Nel giro di pochi secondi resteranno perfettamente attaccate e il risultato ottenuto sarà a dir poco impeccabile.

Questo procedimento può essere ripetuto anche per l’imbottitura di poltrone, poltroncine e sedili; basta solo avere gli strumenti giusti e un po’ di pazienza.

Facebooktwitterpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *