Come realizzare un pratico contamonete artigianale

Quante volte a grandi e bambini è capitato di svuotare un salvadanaio? Per contare le monete velocemente potete costruire un comodo contamonete artigianale. Contamonete artigianale© Cos’è un contamonete? Il contamonete…
Contamonete artigianale©

Quante volte a grandi e bambini è capitato di svuotare un salvadanaio? Per contare le monete velocemente potete costruire un comodo contamonete artigianale.

Contamonete artigianale©
Contamonete artigianale©

Cos’è un contamonete?

Il contamonete è una macchina che serve a suddividere le monete in base al taglio e a contarle.

In particolare, ne esistono di due tipi:
• contamonete manuali
• contamonete elettronici.
Questi ultimi effettuano il calcolo automatico del conteggio.

Le macchinette, che smistano le monete in varie vaschette, hanno anche altre funzioni: possono ad esempio contare il numero dei pezzi totali o fare la somma complessiva del valore di tutte le monete.
I risultati, nei modelli elettronici, sono visibili su un display.

Il contatore di monete è insomma un oggetto molto utile per i commercianti, perché consente di conteggiare le monete senza venirne a contatto (e questo è un aspetto importante dal punto di vista igienico) e senza commettere errori.

Eppure il suo utilizzo può essere utile anche a casa.
Quante volte a tanti di voi, grandi o piccini, sarà capitato di svuotare un salvadanaio? Per contare le monetine velocemente si può utilizzare un contamonete artigianale.
Vediamo come realizzarlo in pochi passaggi.

Materiale occorrente per costruire il contamonete

Materiale occorrente per realizzare il contamonete ©
Materiale occorrente per realizzare il contamonete ©

I materiali necessari per realizzare il contatore di monete sono pochi e davvero poveri, possiamo quindi ritrovarceli in casa senza che ci sia bisogno di doverli acquistare.

Essenzialmente servirà:
• una striscia di cartoncino
• un taglierino
• una matita
• un righello
• una riga o una squadretta in metallo per tagliare il cartoncino con precisione.

Come realizzare il contamonete fai da te

Per prima cosa prendete in considerazione i formati delle monete estratte dal salvadanaio.

Formati delle monete©
Formati delle monete©

Le misure da prendere per ciascun formato saranno le seguenti:
diametro della moneta
spessore della moneta.

Misure delle monete©
Misure delle monete©

Disegnate quindi sul cartoncino una serie di rettangoli di altezza pari a ¾ del diametro della moneta e larghezza pari a 5 volte il suo spessore.

Disegnare dei rettangoli©
Disegnare dei rettangoli©

Utilizzate il taglierino per ritagliare i rettangoli. Potete procedere anche ritagliando il primo rettangolo e utilizzandolo poi come dima per tutti gli altri, senza dover disegnare più rettangoli.

Rettangoli del contamonete ©
Rettangoli del contamonete ©

Ripiegate poi i bordi della striscia di cartone utilizzata per rendere la struttura più rigida.

In corrispondenza di ciascun rettangolo segnate i valori numerici corrispondenti a ogni cinquina di monete, in modo da avere alla fine il valore totale.

Ad esempio, per monete da 1 euro i valori saranno:
• 5
• 10
• 15
• 20, ecc..

Per monete da 2 euro saranno invece:
• 10
• 20
• 30
• 40, ecc..

E così via per monete di altro taglio.

Contamonete ultimato©
Contamonete ultimato©

In questo modo, inserendo le monete nei rettangoli, conoscerete rapidamente il valore del gruzzolo in vostro possesso!

E se invece volete acquistare un contamonete tradizionale?

I contatori di monete professionali, quelli utilizzati dai commercianti, possono costare anche qualche centinaio di euro.

In commercio però è possibile anche trovare dei portamonete che permettono di disporre le monetine in ordine e farne in pochi secondi il conteggio preciso. Questi oggetti costano invece pochi euro.

Entrambi i tipi di prodotti si possono acquistare anche on line con spedizione al proprio domicilio e alcuni modelli hanno un design molto gradevole.




Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu