145 commenti

← Precedente pagina 4 di 4
  1. antonio carillo

    il conduttore dell’appartamento di mia proprietà è stato trasferito, vorrebbe subentrare però la sorella con il suo compagno. Stesse condizione del contratto in essere a cedolare secca 3+2, ora siamo al quarto anno di contratto. Ciò è possibile e cosa occorre fare? Grazie

    • arch. Carmen Granata

      Sì, deve seguire le indicazioni riportate nel paragrafo “Subentro nel contratto di locazione a un precedente inquilino”.

  2. m.a

    Ho effettuato il subentro per decesso del proprietario ma ho sbagliato l’anno, ho inserito 2018 piuttosto che 2019. come effettuare la rettifica?
    grazie

    • arch. Carmen Granata

      Per chiedere la rettifica deve andare all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate in cui è stato registrato il contratto.

  3. Andrea

    Buongiorno,
    con la presente per chiedere delucidazioni su quanto segue:
    A è proprietario dell’appartamento
    B è conduttore dell’appartamento
    A e B hanno stipulato regolare contratto di locazione (4+4) registrato all’Agenzia delle Entrate dove sono riportate le clausole indicanti modalità termini e costi della locazione. Dopo circa un anno dall’inizio del contratto di locazione A decide di vendere l’immobile a C (acquirente e nuovo propietario) e B decide di non avvalersi del diritto di prelazione.
    C (acquirente e nuovo propietario) può decidere di ricontrattare il contratto di locazione già in essere per quanto riguarda per esempio costi e modalità?
    Cosa può fare B per evitare ciò? Potrebbe far sottoscrivere il contratto già in essere e stipulato tra A e B per accettazione al nuovo proprietario C?

    • arch. Carmen Granata

      Il contratto può essere ricontrattato solo alla sua naturale scadenza.

  4. Stefano

    Salve, ho appena effettuato la cessazione di un contratto di locazione via telematica (ovviamente di comune accordo con l’inquilino). Inoltre, dato che trovato un nuovo inquilino, ho effettuato una nuova registrazione di contratto (sempre via telematica). Mi chiedevo se non fosse stato meglio (o obbligatorio??) effettuare il subentro del contratto esistente. Qualcuno ha informazioni in merito?

    • arch. Carmen Granata

      Non era affatto obbligatorio, sono due cose diverse. La cessazione del precedente contratto le consente, tra le altre cose, anche di negoziare un nuovo canone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *