Assicurazione Casa: bonus con la Legge di Bilancio 2018

La Legge di Bilancio per il 2018 prevede, per i sottoscrittori di una assicurazione casa contro le calamità naturali, una detrazione fiscale Irpef del 19%.

Assicurazione casa (photo credit pixabay.com)

Assicurazione casa (photo credit pixabay.com)

Assicurazione Casa e Legge di Bilancio 2018

La nuova Legge di Bilancio 2018 consente ai sottoscrittori di polizze per la casa contro le calamità naturali un vantaggio fiscale importante.

Da quest’anno infatti sarà possibile detrarre al 19% le assicurazioni contro i terremoti, le alluvioni, le frane e altri disastri naturali che potrebbero causare danni alle abitazioni.

A oggi le polizze sulla casa nel nostro Paese non sono obbligatorie, come avviene in altri Paesi Europei ed è lo Stato a occuparsi dei costi nei casi di calamità grave.

Il Governo ha scelto di introdurre questa detrazione fiscale per i cittadini per incentivare gli italiani a tutelarsi da questi eventi che purtroppo colpiscono sempre più città. L’Italia è uno di quei Paesi ad alto rischio sismico e ultimamente soggetta a frequenti alluvioni con danni molto importanti agli abitati e alle persone.

Lo Stato non solo desidera tutelare maggiormente i cittadini, ma ha lo scopo di ridurre la spesa nazionale per la ricostruzione. Ogni anno si affrontano diverse calamità naturali per uscite che si aggirano sui 3,3 miliardi di euro l’anno.

Assicurazione Casa contro le calamità naturali

Nel nostro Paese le assicurazioni casa contro le calamità naturali non sono ancora molto diffuse, principalmente per una questione di prezzo percepito della polizza, ma anche per un’evidente mancanza di valutazione delle possibilità che ciò accada.

L’Italia è da sempre un Paese scaramantico, che non vuole pensare alle eventualità negative affidandosi alla fortuna. In questioni così importanti come la propria casa i riti scaramantici purtroppo non hanno nessuna influenza reale e ci si rende conto di quanto siano fondamentali queste polizze solo quando è ormai troppo tardi.

In questo Paese inoltre ci si attende sempre un intervento statale, senza ricordare le cronache frequenti che segnalano ritardi e lungaggini burocratiche del Governo in questi frangenti.

Con questa novità della detraibilità fiscale delle polizze casa introdotta dalla nuova Legge di Bilancio per il 2018, lo Stato prevede un incremento di circa il 20% dell’acquisto del servizio per ogni anno da qui al 2023.

Quello sulle polizze anti calamità non è l’unico incentivo a favore dei cittadini possessori di immobili, come manovra per cercare di migliorare la salute del settore immobiliare del Paese.

Come funziona una assicurazione casa contro le calamità naturali

Come funziona una polizza casa contro le calamità naturali? Le assicurazioni sulla casa standard generalmente non comprendono i rischi di calamità (si tratta di clausole facoltative da specificare in fase contrattuale).

Terremoti, alluvioni e altri eventi meteorologici avversi possono causare danni anche molto ingenti alle abitazioni. Prevederne la possibilità significa tutelare la famiglia in modo efficiente e darle un supporto effettivo immediato.

Le assicurazioni casa contro le calamità prevedono un rimborso per la ricostruzione, la ristrutturazione a nuovo dell’immobile o, se ciò non fosse possibile, la costruzione di un nuovo immobile in rapporto all’entità dei danni subiti e al massimale stabilito.

Sono compresi tutti i danni che possono verificarsi in seguito a violente calamità naturali, ma anche quelli per furti e rapine collegati a questi eventi.
Si può scegliere se assicurare unicamente l’immobile di proprietà o estendere la garanzia anche al contenuto e volendo agli occupanti.

Quanto costa una assicurazione casa contro le calamità naturali

I prezzi delle polizze di questo tipo sono molto variabili. La maggior influenza è dettata dal rischio sismico del territorio su cui sorge la casa. Più alto è il rischio, maggiore sarà il premio da corrispondere alla compagnia assicurativa.

Si può fare una stima del costo del premio che va da circa 2,50 € a 4,00 € circa al metro quadrato, da aggiungere al costo base della polizza.

Per avere un preventivo dettagliato sui prezzi secondo le proprie necessità è possibile compilare il modulo sui siti di comparazione e verificare la migliore offerta in pochi click su https://www.mioassicuratore.it/casa-famiglia/assicurazione-casa.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *