Riprendi in mano il tuo rapporto con l’ambiente: ecco come vivere più serenamente la quarantena

È stato ampiamente dimostrato come il prendersi cura di un orto aiuti mente e corpo a risollevarsi: approfittiamone in questo periodo di quarantena forzata.

Fare l'orto in quarantena

Fare l’orto in quarantena

Il lockdown forzato, la distanza sociale, la quarantena, la pandemia… sono tutti termini che destabilizzano il nostro vivere quotidiano e che ci fanno sentire in trappola e senza scampo.

Nonostante questi sentimenti siano condivisi e diffusi a tutte le età ti sarai sicuramente imbattuto in consigli facili per vivere e sopravvivere al meglio in questa difficile fase della vita di tutto il pianeta.

Noi riteniamo che sia fin troppo facile consigliare alle persone di mangiare meno, essere positivi e fare attività fisica perché non è così scontato cambiare abitudini da un giorno all’altro. Per questo vorremmo dare dei consigli pratici e rasserenare lo spirito restaurando un rapporto che abbiamo perso da tempo: quello con l’ambiente.

Primo passo: elimina il superfluo dalla tua vita

Come per una relazione spenta da molti anni, per recuperare il nostro personale rapporto con l’ecosistema è utile partire da piccoli passi quotidiani senza farsi sopraffare da cambiamenti troppo importanti. Il primo passo da compiere è quello di analizzare i nostri comportamenti rispetto ai consumi. Prima dello scoppio della pandemia davamo per scontate molte cose ma, una volta confinati in casa, abbiamo subìto una bella doccia fredda.

Ci riferiamo a quanta spazzatura produciamo continuamente, a quanti alimenti superflui acquistiamo per poi farli andare a male… oppure a quanto impegno richiede alimentarsi correttamente e prendersi cura del nostro benessere. Improvvisamente ci siamo ritrovati dal non avere tempo ad averne fin troppo, per cui è giunto il momento di ricominciare a impiegarlo nel modo giusto.

Per prima cosa investi un po’ del tuo tempo in eccesso per sbarazzarti del superfluo e riorganizzare le tue cose, i tuoi armadi e tutto ciò che prende polvere in casa.
Disfarsi di ciò che occupa solo spazio è una buona abitudine che potrebbe aiutarti a capire meglio quanto siamo diventati superficiali rispetto agli sprechi.

Per lo stesso motivo pianifica la tua alimentazione prediligendo alimenti freschi e vegetali di stagione. La pianificazione ti servirà a ridurre le uscite per andare al supermercato e a sprecare meno cibo, soprattutto quello che rientra nella categoria spazzatura.

L’importante è iniziare

Se hai spazio e questa attività non ti richiede di allontanarti troppo da casa ricomincia a prenderti cura del tuo orto e del tuo giardino con la stessa passione con cui lo facevi quando hai iniziato.

Gli impegni quotidiani, la famiglia e il lavoro potrebbero averti allontanato da questa attività ma forse ti sorprenderà sapere che piantare, pulire, innaffiare e rastrellare sono tutte azioni che liberano la mente, stancano il tuo fisico e ti donano un senso di pace interiore addirittura migliore della meditazione.

Tutti dovremmo avere un orto per produrre parte dei vegetali per la nostra alimentazione, dato che sono sicuramente più salutari di quelli che trovi nei supermercati.

Se non ce l’hai, invece, potresti cominciare proprio approfittando di tutto il tempo che hai a disposizione chissà ancora per quanto. Se hai un piccolo fazzoletto di terra hai già la metà delle cose che ti servono per cominciare.

L’orto ti aiuterà a liberare la mente dalle preoccupazioni

È stato ampiamente dimostrato come il giardinaggio o prendersi cura dell’orto aiutino mente e corpo a risollevarsi e a sentirsi più connessi con la natura e l’ambiente che ci circonda.

Questa attività la si può svolgere anche assieme ai bambini perché è semplice e non richiede troppe competenze. Certamente per chi è alle prime armi sarebbe utile informarsi preliminarmente su quali siano gli accessori necessari e su come ci si prende cura grosso modo di un ambiente naturale come l’orto o come il giardino.

Per i consigli potresti dare uno sguardo al portale di Codiferro dove troverai tutti gli spunti utili a migliorare il tuo pollice verde.

Per tutto il resto ti basterà tornare in sintonia con l’ambiente che ti circonda dedicando qualche ora al giorno al tuo orto e dandogli amore e cura come se stessi allevando un figlio. Vedrai che con il tempo l’orto e il giardino ti restituiranno tutte le cure che hai donato e ti ringrazieranno con i deliziosi frutti della terra.

Facebooktwitterlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *