Sansevieria, la pianta che arreda e purifica l’aria

La Sansevieria, conosciuta anche come Lingua di Suocera, è una pianta per appartamento in grado di arredare gli ambienti e purificare l’aria.

Sansevieria

Cos’è la Sansevieria o Lingua di Suocera?

La Sansevieria è la pianta da appartamento ideale per chi come me non è dotato del proverbiale pollice verde. È infatti una erbacea perenne originaria dell’Asia e dell’Africa sud occidentale che richiede davvero poche cure, pur avendo una grande valore ornamentale.

Se conoscono per la verità oltre 60 varianti, anche se una prima distinzione essenziale può essere fatta tra quelle con portamento eretto e quelle a rosetta.

Le varianti più note sono tre:
• la Sansevieria Trifasciata Laurentii, dal bordo giallo
• la Sansevieria Hahnii, di piccole dimensioni, con un fogliame più grande ma con disposizione a rosetta
• la Sansevieria Cylindrica, con foglie tubolari, perfetta se vuoi dare un tocco moderno al tuo appartamento.

La prima citata è tra le più note e diffuse in Italia ed è chiamata anche Lingua di Suocera, forse per la forma acuminata delle foglie, mentre in altri Paesi è anche conosciuta come Snake plant.

Questa varietà si presenta in genere con foglie che partono direttamente dal rizoma, una parte simile alla radice che si sviluppa sottoterra. Lunghe, appuntite e carnose, sono striate in varie sfumature di verde, mentre i bordi tendono al giallo.

Pur essendo nota e apprezzata per le grandi foglie, la Sansevieria produce ovviamente anche una fioritura, nel periodo che va da marzo a luglio.

Quali cure servono per la Sansevieria?

Come tutte le piante appartenenti alla famiglia delle succulente, la Sansevieria (o Sanseveria) richiede davvero poche cure. Nonostante ciò, anche queste scarse attenzioni devono essere conosciute e applicate con costanza, per evitare di danneggiarla.

Ama molto la luce del sole, purchè non sia diretta, e il clima caldo, per cui durante l’inverno puoi tenerla tranquillamente dentro casa, ma comunque lontano da fonti di calore come stufe e camini.
In estate puoi trasferirla all’aperto, ad esempio sul balcone, ma sempre mantenendola al riparo da freddo e da eventuali correnti d’aria.

In inverno devi innaffiarla più o meno ogni settimana mentre in estate puoi arrivare anche a darle acqua ogni quindici giorni o addirittura un mese se le temperature non sono molto alte. In ogni caso, prima di innaffiarla, attendi sempre che il terriccio sia perfettamente asciutto, come bisogna fare per tutti i tipi di piante grasse.

Una innaffiatura eccessiva, infatti, potrebbe far marcire le radici. Un indizio di marciume radicale è rappresentato dalla presenza di foglie molli, mentre l’eccesso di umidità potrebbe causare una invasione di cocciniglia.
Ricorda inoltre che per questa pianta non sono adatte le nebulizzazioni sulle foglie.

Ogni paio di anni dovrai procedere a un rinvaso, scegliendo un vaso leggermente più grande del precedente.

La pianta non necessita invece di potatura, ma sarà sufficiente rimuovere di tanto in tanto qualche foglia secca e le rare parti malate.

Per quanto concerne la fioritura, invece, non aspettarti nulla di spettacolare. La Sansevieria produce fiori molto piccoli, in alcune specie anche piuttosto profumati, ma poco appariscenti. La coltivazione in appartamento però non consente grandi fioriture.

Come arredare la casa con la Sansevieria

Per le sue caratteristiche, la Lingua di Suocera è una pianta che può essere utilizzata per arredare con eleganza qualsiasi ambiente della casa.

Puoi utilizzarla per creare una macchia di colore nell’ingresso o nel soggiorno, ma non disdegnare di metterla anche in bagno.

La Sansevieria è poi una delle poche piante che possono essere tenute anche in camera da letto perché è capace di produrre ossigeno 24 ore al giorno (quindi anche di notte) e ridurre drasticamente la quantità di anidride carbonica. Questa pianta infatti è in grado di purificare l’aria degli ambienti chiusi, come ti spiegherò nel prossimo paragrafo.

Le foglie tendono a crescere lentamente e verso l’alto, quindi non invadono né fisicamente né visivamente gli spazi. Se però la tua casa è di dimensioni ridotte, preferisci le specie nane che hanno le foglie disposte a rosetta.

Utilizza un bel vaso abbinato con lo stile della tua casa per invasarle e in questo modo diventerà davvero un incantevole oggetto di arredamento.

Usare la Sansevieria per purificare l’aria

La Sansevieria ha un altro grande pregio che la fa preferire tra le piante da interno: può contribuire a purificare l’aria di casa dagli agenti inquinanti domestici e può essere usata anche per combattere l’inquinamento elettromagnetico.

L’inquinamento indoor dovuto a sostanze come il benzene, prodotto dal fumo di sigaretta o dalla cottura, o i prodotti volatili rilasciati da colle e vernici utilizzati per le finiture edilizie, incidono in maniera notevole sul benessere psicofisico delle persone, provocando mal di testa, allergie e altre patologie.

Se pensi a quanto tempo siamo costretti a trascorrere tra le mura domestiche da un anno a questa parte, puoi immaginare come questo sia un problema preoccupante soprattutto in questo periodo. Riuscire a ridurre i danni semplicemente mettendo in casa una pianta diventa così un notevole valore aggiunto.

Dove acquistare una Sansevieria

La Sansevieria si può acquistare in qualsiasi vivaio o semplicemente in un negozio di piante e fiori, dove potrai anche farti dare qualche consiglio sul posto più adatto in cui posizionarla a casa.

Ma se vuoi riceverla direttamente a domicilio senza doverti spostare, puoi sceglierla su Amazon:
Lingua di suocera Altezza 30-40 cm
Bonplants
Lingua di Suocera Altezza: 80 cm.




Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu