Lavori trainanti, lavori trainati e opere accessorie

Da quando è entrato in vigore il superbonus 110%, si parla spesso di lavori trainanti e trainati, a volte a sproposito.

Da quando è entrato in vigore il superbonus 110%, si parla spesso di lavori trainanti e trainati, a volte a sproposito.
In alcuni casi, infatti, è più opportuno parlare di opere che diventano detraibili perché accessorie.
In questo video ti spiego la differenza tra questi termini.



Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

10 Commenti. Nuovo commento

  • Maria Teresa
    22 Febbraio 2022 20:35

    quesito: gentile architetto, per un edificio unifamiliare sono previsti lavori che rientreranno nel superbonus 110% (coibentazione, pompa di calore e fotovoltaico). Inoltre saranno svolti lavori di adeguamento sismico per un importo superiore a 96.000 euro. Oltre a questi si prevede la ristrutturazione dell’immobile, attraverso opere quali: rifacimento dei bagni e relativi sanitari, sostituzione scala interna. Vorrei sapere se, in questa situazione, i lavori di ristrutturazione straordinaria sopraelencati possono beneficiare del credito 50%. Ringrazio e distintamente saluto

    Rispondi
    • arch. Carmen Granata
      23 Febbraio 2022 19:26

      No, perchè il tetto di spesa di 96.000 euro è unico con il sismabonus ed è già stato esaurito.

  • Buonasera architetto,
    ho ascoltato il suo video sui “lavori trainanti e trainati” ma quello che ho capito è in contrasto con quanto appreso in vari commenti di qualche mese fa dove lei stessa dava indicazioni che, per esempio, era possibile avere il bonus mobili con l’installazione di un condizionatore. Qui io non vedo correlazione e nemmeno mi pare essere un lavoro accessorio, tuttavia lei confermava che si poteva accedere al bonus mobili con quel lavoro straordinario che era l’installazione di un condizionatore (ed io ho fatto così).
    Oltre questo, avevo anche letto che si poteva avere la detrazione 50% nel caso di pavimentazione esterna. in altri commenti ho visto che invece se si deve solo fare il pavimento del portico non è possibile….ma sono io che ho inteso male o è proprio così?
    La prego di chiarirmi per favore se sono io ad aver capito male e frainteso le sue parole.
    La ringrazio molto.
    Martina

    Rispondi
    • arch. Carmen Granata
      23 Dicembre 2021 10:39

      Mah, non capisco dove ho sbagliato, perchè in questo video non mi pare di aver messo in dubbio che si possa avere il bonus mobili per l’installazione del condizionatore (m.s.)… Confermo che è possibile.
      Le confermo anche che è possibile avere il bonus per la pavimentaizone esterna.

  • Buonasera Arch. ho una cila aperta per dividere con parete di cartongesso una stanza della mansarda in due stanze distinte. Mi è stato detto che con questa opera di manutenzione straordinaria avrei potuto imbiancare l’esterno della mia abitazione con l’agevolazione del 50% (bonus ristrutturazione) e allo stesso tempo tinteggiare i vecchi infissi sempre con la stessa detrazione. Vorrei cortesemente sapere se è vero!! grazie.

    Rispondi
    • arch. Carmen Granata
      25 Novembre 2021 19:18

      Se ha avuto modo di vedere questo video, avrà capito lei stesso che non è così.

    • Ho visto il video ed è fatto anche molto bene!! Complimenti. Per le persiane ok infatti avevo forti dubbi ma per l’imbiancatura mi è stato confermato che potevo farlo anche da altri suoi colleghi!! Non vale nemmeno per l’imbiancatura esterna? grazie se mi vorrà rispondere!!

    • arch. Carmen Granata
      26 Novembre 2021 12:27

      Mi sorge il dubbio che il video non sia molto chiaro… Ma secondo lei quando si realizza un tramezzo al’interno di un ambiente, risulta poi indispensabile imbiancare la facciata esterna?!

  • buonasera. tra qualche giorno dovrei avviare la cila in merito alla ristrutturazione della mia abitazione sita in condominio relativa allo spostamento pareti interne, spostamento bagno, rifacimento scarichi e impianti sanitari ed elettrici rifacimento massetto e piastrellatura. in considerazione che inizialmente volevo non aderire alla pratica di ristrutturazione ma avevo effettuato dei bonifici parlanti ad una ditta fornitrice posso detrarre anche questa spesa prima di aprire la cila, inglobandola nella spesa finale?

    Rispondi
    • arch. Carmen Granata
      1 Ottobre 2021 18:31

      Cosa significa che non voleva “aderire alla pratica di ristrutturazione”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.