Bonus Casa: la detrazione 50% per ristrutturazione

In questo video spiego cos’è la detrazione 50% per recupero del patrimonio edilizio, per quali lavori si può avere e cosa fare per ottenerla.

In questo video ti spiego cos’è la detrazione Irpef 50% per recupero del patrimonio edilizio esistente, per quali lavori si può avere e cosa bisogna fare per ottenerla.



Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

4 Commenti. Nuovo commento

  • Buonasera Architetto, mi riferisco alla sua risposta al mio commento del 4 dicembre. Come mai il mio geometra smentisce questa cosa? Dice che il bonus ristrutturazione non può essere assolutamente richiesto per gli infissi per la pertinenza C/2. C’è forse qualche cosa che a lui sfugge e che posso riportargli come prova? Grazie.

    Rispondi
  • Buongiorno, possiedo una casa su due livelli: appartamento al primo piano A/2 e piano terra deposito C/2. Il deposito/ripostiglio C/2 è composto catastalmente da 3 stanze con finestre + 1 bagno. Vorremmo cambiare gli infissi del nostro ripostiglio (piuttosto vecchi) con infissi nuovi ad alta efficienza energetica ampliandoli e creando alcune porte finestre (aumentando dunque l’attuale superficie finestrata). Questo intervento, realizzato dunque sulla pertinenza della nostra abitazione, rientra fra gli importi detraibili al 50% con bonus ristrutturazione? Grazie.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu