CoContest, la gara di progettazione per disegnare la casa

CoContest è una piattaforma in cui si incontrano architetti e committenti e il progetto scelto viene selezionato con il sistema della gara di progettazione. CoContest Cos’è CoContest? CoContest è una…
CoContest

CoContest è una piattaforma in cui si incontrano architetti e committenti e il progetto scelto viene selezionato con il sistema della gara di progettazione.

CoContest
CoContest

Cos’è CoContest?

CoContest è una delle più note e chiacchierate start up italiane, creata qualche anno fa dai fratelli romani Federico e Filippo Schiano di Pepe insieme ad Alessandro Rossi.

Si tratta di un market place virtuale dove si incontrano architetti e committenti e il progetto prescelto viene selezionato con il meccanismo della gara di progettazione.

Gli ideatori si sono infatti ispirati al medesimo sistema utilizzato dalle amministrazioni pubbliche.

Nei concorsi pubblici il bando ufficiale descrive nel dettaglio tutte le richieste progettuali e fissa un premio, costituito in genere da una somma in denaro o dall’attribuzione dell’incarico stesso di progettazione e direzione dei lavori.
Una giuria deciderà poi quale sarà il vincitore tra i progetti presentati.

In CoContest il meccanismo è analogo, ma qui sono i privati che nello stesso tempo indicono la gara e costituiscono la giuria, potendo scegliere tra una molteplicità di soluzioni proposte quella preferita, a cui assegnare la somma in denaro messa in palio.

I progetti possono riguardare i più svariati ambiti, quindi non solo gli immobili residenziali, ma anche locali come bar e ristoranti, uffici e spazi esterni. Allo stesso tempo può variare anche la scala d’intervento, per cui possiamo trovare progetti di ristrutturazione di interi appartamenti, così come richieste per arredare solo una o più stanze.

Come funziona il servizio CoContest?

Per lanciare un contest è necessario per prima cosa iscriversi al sito.
Una volta registrati, dovrete quindi descrivere le vostre richieste progettuali, illustrando in che modo vorreste migliorati i vostri spazi, le trasformazioni necessarie e così via.

Gli architetti potranno porvi ulteriori quesiti per chiarire alcune esigenze, proprio come avviene comunemente anche nel dialogo con un professionista in carne e ossa.

Ogni progettista realizzerà una quantità di elaborati commisurata alla vostra richiesta, costituiti in primo luogo da una planimetria dettagliata e quotata con la distribuzione interna, con indicazione della posizione degli arredi e una relazione descrittiva degli interventi proposti.

In più potrete ricevere:
• immagini a colori in 3D
mood board con l’indicazione degli arredi suggeriti o dei colori da utilizzare per le finiture
sezioni e prospetti per meglio comprendere la distribuzione verticale degli spazi
• una stima preliminare dei costi, per avere un’idea della spesa necessaria per ogni intervento.

Con tutti questi dettagli, avrete quindi un utile metro di paragone per scegliere la vostra proposta preferita, al cui autore verrà trasferita la somma in denaro destinata.

A chi si rivolge CoContest?

CoContest si rivolge non solo a privati, ma anche ad agenzie immobiliari e imprese di costruzioni.

Per il privato si tratta di un servizio vantaggioso perchè gli consente di avere a disposizione un ampio bacino di proposte progettuali da parte di architetti provenienti da tutto il mondo, quindi avendo la possibilità di poter valutare diversi punti di vista.

Ma anche per un’agenzia immobiliare la collaborazione con CoContest può essere economicamente vantaggiosa. Con un progetto alla mano, infatti, è più facile rendere appetibile a un potenziale cliente un immobile da vendere.
Guardando il progetto l’acquirente potrà vedere in anticipo come apparirà l’appartamento a cui è interessato dopo che sarà arredato in un certo modo o dopo che subirà un intervento di ristrutturazione.

Per il costruttore, invece, CoContest può rappresentare una sorta di ufficio progettazione esternalizzato, dove, anziché avere a disposizione un solo tecnico, potrà contare potenzialmente su migliaia di progettisti, a un costo inferiore rispetto a quelli di mercato.

Quanto costa il servizio CoContest?

Al fine di rendere il servizio economicamente conveniente per i clienti e, al tempo stesso, non svalutare il lavoro dei progettisti, sono disponibili 3 diversi pacchetti progettuali:
• Concept
• Project
• Advanced.

Il pacchetto Concept prevede i seguenti elaborati:
• pianta
• pianta dettagliata
• schema arredamento.

Il pacchetto Project prevede in più:
• render
• sezioni.

Il pacchetto Advanced, infine, aggiunge a questi elaborati anche:
• schema finiture e colori
• schema luci.

Ognuno di questi pacchetti ha prezzi variabili ovviamente in funzione della grandezza e della tipologia dell’immobile, con costi che vanno da un minimo di 300 euro a un massimo di 2.500 euro.

Iscriviti alla Newsletter

Potrebbe interessarti anche
Guarda gli ultimi video

Dello stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu