CERSAIE, il Salone Internazionale della ceramica e dell’arredo bagno

Guida per Casa è stata presente all’ultima edizione di CERSAIE: nel post, vi illustro le più significative novità ammirate in fiera alla kermesse bolognese.

CERSAIE 2019, stand Yalos Murano

CERSAIE 2019, stand Yalos Murano

Guida per Casa a CERSAIE 2019

Tra il 23 e il 27 settembre scorsi si è svolta, presso i padiglioni della Fiera di Bologna, l’edizione 2019 di CERSAIE, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno.

Si tratta della più importante manifestazione fieristica del settore, come dimostrano anche gli oltre 120mila visitatori, di cui la metà proveniente dall’estero.

CERSAIE è quindi un appuntamento immancabile in primis per gli operatori: architetti e progettisti in genere, arredatori di interni, rivenditori, posatori.
Per ogni soggetto, i cinque giorni di fiera offrono, oltre alla tradizionale visita dei padiglioni, una serie di immancabili appuntamenti.

In collaborazione con gli ordini professionali, ad esempio, sono organizzati ogni anno convegni ed eventi che attribuiscono crediti per la formazione obbligatoria dei professionisti.

Per rivenditori e artigiani del settore imperdibile è l’appuntamento alla Città della Posa, un’occasione unica per conoscere tutto ciò che serve sapere per eseguire la posa delle piastrelle a regola d’arte.

Porte aperte anche ai privati, che possono usufruire di una vetrina unica per conoscere le ultime novità del mondo dei pavimenti, dei sanitari, delle rubinetterie e di tanti altri materiali per la ristrutturazione della casa.

Anche Guida per Casa è stata presente in fiera. Diciamo subito che quest’anno non si sono registrate novità assolute per quel che riguarda il design dei prodotti. Continua a ogni modo la progressiva evoluzione sia dei materiali che delle tecnologie, sempre più performanti. Ecco dunque una rapida rassegna delle cose più interessanti che abbiamo visto.

La ceramica a CERSAIE 2019

Come già accennato, non sono particolarmente rilevanti le novità emerse dal punto di vista del design. Con la realizzazione delle lastre di grande e grandissimo formato ormai sul mercato già da qualche anno e la proposizione di texture materiche in grado di riprodurre qualsiasi materiale con la ceramica si è forse raggiunto un punto limite, anche se sono sicura che non mancheranno ulteriori sviluppi nei prossimi anni.

Intanto tra le cose meritevoli di nota, segnalo la proposta di fughe metalliche che separano le piastrelle al posto di quelle tradizionali in stucco, in controtendenza con il desiderio sempre più pressante di delineare superfici continue.
L’abbiamo visto ad esempio da Italgraniti, che proponeva piastrelle di formato irregolare, separate da fughe in versione acciaio o dorate, come quelle dell’allestimento in foto.

CERSAIE 2019: Italgraniti

CERSAIE 2019: Italgraniti

I sanitari a CERSAIE 2019

Per i sanitari si conferma la tendenza che ha fatto da padrona negli ultimi anni, ovvero il ritorno al colore.

Era dagli anni Settanta, quando appunto erano di gran moda i sanitari colorati, che imperversava il bianco, in tutte le sue sfumature.

Da qualche anno invece si assiste come detto al ritorno del colore, non più in versione lucida come negli anni che furono, ma opaco e morbido al tatto. Nuove sono anche le nuances proposte che esplorano inediti panorami cromatici.
Abbiamo avuto la conferma di questo trend presso gli stand di Kerasan e Flaminia, tra gli altri.

CERSAIE 2019: Kerasan

CERSAIE 2019: Kerasan

CERSAIE 2019: Flaminia

CERSAIE 2019: Flaminia

L’arredobagno a CERSAIE 2019

Per quanto riguarda l’arredo della stanza da bagno, abbiamo riscontrato una cura sempre maggiore per i mobili di quei locali che possiamo definire di servizio, lavanderia o stireria. Non solo i classici mobili porta lavatrice, ormai presenti in molte case, ma anche tanti altri contenitori utili e funzionali.

Da Mobilduenne abbiamo ammirato ad esempio questo mobile asse da stiro che vi mostriamo aperto e chiuso.
Il mobile, oltre all’asse da stiro estraibile, presenta un utile cestino portabiancheria nella parte inferiore, oltre ad altri vani contenitore.

CERSAIE 2019: Mobilduenne

CERSAIE 2019: Mobilduenne

CERSAIE 2019: Mobilduenne

CERSAIE 2019: Mobilduenne

Ma tra i prodotti proposti dall’azienda ci sono anche altri contenitori funzionali, come mobili con lavabo nella doppia versione: lavandino o lavatoio a seconda di come si posiziona l’asse.
Oppure scarpiere proposte in numerose versioni, con portascarpe estraibili o contenitori tradizionali, ad appoggio o pensili.

La rubinetteria a CERSAIE 2019

Per il settore delle rubinetterie vi mostro alcune tra le ultime nate in casa Alpi: si tratta dei soffioni doccia Fred che riprendono la forma di un piccolo paralume e in questa occasione sono stati presentati anche in una versione per esterni (Fred outdoor).

CERSAIE 2019: Fred di Alpi

CERSAIE 2019: Fred di Alpi

Innovativo invece il sistema Fade, composto da soffioni che scompaiono completamente nel controsoffitto, fondendosi con l’architettura.

CERSAIE 2019: Fade di Alpi

CERSAIE 2019: Fade di Alpi

Le tecnologie idrauliche a CERSAIE 2019

Nell’ambito delle tecnologie idrauliche abbiamo trovato molto interessanti i dispositivi in mostra presso lo stand Bonomini. Dai sifoni per la raccolta della condensa dei climatizzatori, sia da esterno che da incasso, ai sistemi di scarico a pavimento, proposti in tutte le versioni, come la canaletta per la doccia senza barriere o la classica piletta sifonata; dagli attacchi universali per lavatrice e lavastoviglie, alle valvole antiodore e tanti altri accessori.

Da segnalare, il dispositivo illustrato nell’immagine: Bibox, un doppio sifone a incasso con attacco per lavatrice e asciugatrice. Ma si può usare anche, ad esempio, per collegare lavatrice e lavastoviglie.

CERSAIE 2019: Bibox di Bonomini

CERSAIE 2019: Bibox di Bonomini

Se vuoi vedere la rassegna fotografica completa delle più interessanti novità in mostra all’ultima edizione di CERSAIE, segui anche la mia pagina Instagram.





Facebooktwitterpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *